23012017in evidenza:

wonderland italy. PIOVE, BCE LADRA!

di Massimo Scalas
«La Bce ha deciso che serve più capitale per ricostituire la ciambella di salvataggio sgonfiata da Mps al momento della conversione delle obbligazioni in azioni (circa 2 miliardi)»
Loro nelle favole ci sguazzavano

Renzi-Boschi: loro nelle favole ci sguazzavano

VORREI TORNARE a svagarmi un po’ con il resto del mondo, ma la cronaca italiana e i patrioti “a corrente alternata” incombono.

UN MONDO CHE NON CI CAPISCE

Ebbene sì, come dicevamo giusto ieri, la Bce ci spiega che non bastano più 5 miliardi per Mps. Ce ne vogliono quasi 9.

Sconcerto al bar sport. Naturalmente la colpa è dei tedeschi che osano paragonarci ai greci. Ecco allora che riprende la canzoncina tanto in voga ai tempi del gatto di Rignano e della volpe di Arezzo.

I tedeschi ce l’hanno con noi
L’Ue ce l’ha con noi
Il mondo non ci capisce
Il nostro sistema bancario è solido
Amen!

[Patuelli sul Corriere di ieri]

LE VERE RAGIONI

Il sole - 24 ore

Da Il sole – 24 Ore

Ma proviamo a uscire dall’asilo Italia. Sedetevi comodi, iniziate a concentrarvi sul respiro, calmate la mente, chiudete gli occhi e ripetete con me: “Io sono una persona intelligente, non do retta ai mascalzoni, io sono in grado di capire e ragionare in modo razionale e obbiettivo”.

Fatto? Allora vi spiego.

La Bce ha deciso che serve più capitale per ricostituire la ciambella di salvataggio sgonfiata da Mps al momento della conversione delle obbligazioni in azioni (circa 2 miliardi).

Lo avevamo capito anche se stavano zitti!

Lo avevamo capito anche se stavano zitti!

Inoltre non da oggi, il Cet1 (Common Equity Tie) ovvero minimo secondo le regole vigenti è pari all’8%.

Non so se ricordate, in un lungo articolo ho spiegato un anno fa cosa fosse. In pratica è il rapporto tra il capitale versato e le attività ponderate per il rischio.

In sostanza il Cet1 ratio ci dice con quali risorse l’istituto oggetto di valutazione riesce a garantire i prestiti concessi ai clienti e i rischi rappresentati dai crediti deteriorati (o non performing loans).

Considerato che la Bce, per i motivi sopra citati, ha aggiunto un 1% precauzionale, ecco che si passa da 5 miliardi a 8,8 di aumento di capitale richiesto

LE SORPRESE SONO DIETRO L’ANGOLO

Beh, direte voi, raccontacela come ti pare, ma resta il fatto che la Bce, arbitrariamente, ha aumentato la richiesta di capitale a Mps.

E ora comincia lo spettacolo...

E ora comincia lo spettacolo…

Non è così, questo 1% aggiuntivo è dovuto al fatto che la ricapitalizzazione tentata sui mercati è fallita miseramente: lo volete capire che nessuno sano di mente ha voluto investire in Mps? E siamo ora ad una nazionalizzazione fatta dallo Stato, il che cambia e di molto le cose.

Inoltre tempo fa ricordavamo proprio qui, nel silenzio generale, una cosa molto importante: la Bce ha in corso un’ispezione in Mps con relativa revisione del portafoglio delle sofferenze: qualcosa mi dice che forse, prendendo in mano il badile, a Siena si può scavare ancora e scoprire che il fondo non è stato ancora toccato. E forse i 9 miliardi messi in campo non basteranno.

[Massimo Scalas]

[Fonti: Bce, Corriere della Sera, Repubblica]

P.S. – Nel caso in cui, nonostante tutto, facciate fatica a sera ad addormentarvi al pensiero dei complotti teutonici e dello sfacciato favoritismo della Bce nei confronti di Deutsche Bank, banca chiaramente fallita secondo Pinocchio Matteo, sappiate che contrariamente a Mps, che non ha mercato, la banca tedesca ha visto ne 2016 un aumento del valore delle proprie azioni del 70%: sappiate che il Cet1 è pari a 12,58.

Parlane sui Social Network

Articoli correlati

Scrivi una risposta

Devi essere Registrato per scrivere commenti.