23012017in evidenza:

PISTOIA, MONTALE E QUARRATA: IL NOSTRO NOVECENTO

di [COMUNE QUARRATA]
Quattro conversazioni sul “secolo breve” e il sistema delle arti
Il volantino

Il volantino

PISTOIA-PIANA. Il secolo del sincretismo, questo è stato in sintesi il Novecento: un periodo così tanto ricco di impulsi creativi, che tre comuni e sette istituzioni – accomunate dall’essere esse stesse testimonianze dell’arte e della cultura del tempo – si sono trovate unite, fin dal 2015, nel porre il tema al centro di un nutrito calendario di eventi ed iniziative.

Attività educative per il pubblico, pubblicazioni e occasioni di approfondimento hanno, così, permesso al pubblico di conoscere ed apprezzare a fondo il rilevante patrimonio storico, artistico, architettonico e culturale di stampo novecentesco custodito nei musei e nei luoghi di cultura del territorio: a Pistoia, il Museo Civico con il Centro di Documentazione Giovanni Michelucci, Palazzo Fabroni con la Casa-studio Fernando Melani, la Fondazione Marino Marini, la Fondazione Jorio Vivarelli e il Museo del Ricamo; a Montale, Villa-Castello Smilea; a Quarrata, Villa Medicea La Magia.

Villa La Magia a Quarrata

Villa La Magia a Quarrata

Dopo le conferenze dello scorso anno – con cui sono stati affrontati alcuni temi inerenti al periodo, destinando alle diverse sedi coinvolte i temi ad esse più congeniali e coerenti con la loro posizione all’interno del sistema delle arti – proseguono dunque, anche nel 2017, anno in cui Pistoia è Capitale Italiana della Cultura, gli appuntamenti sul cosiddetto secolo breve e sul ruolo di rilevante prestigio nazionale che il territorio ricoprì al tempo.

Se il Novecento si contraddistingue per la marcata e peculiare compresenza nella società di tutti gli aspetti della creatività e del relativo dibattito critico, ecco dunque che, in questo nuovo calendario, un ruolo di primo piano non poteva che spettare alla disanima di letteratura, cinema, musica e arte, tematiche affrontate, come sempre, tenendo in debito conto il panorama regionale e nazionale in cui l’ambito territoriale si trovava inserito.

Pur nel loro apparente riserbo, questi luoghi hanno infatti dato vita ad esiti di portata vasta e universale, tutt’altro che periferici.

IL PROGRAMMA

  • Venerdì 13 gennaio, ore 17, alla Fondazione Marino Marini di Pistoia Giovanni Capecchi parlerà su Pistoia-Toscana-Italia: scritture novecentesche tra Arturo Stanghellini e Gianna Manzini
  • Giovedì 19 gennaio, ore 21, a Villa-Castello Smilea di Montale Francesco Galluzzi introdurrà su  Presenze nel cinema del territorio pistoiese. Non solo liberty
  • Venerdì 20 gennaio, ore 17, alla Fondazione Jorio Vivarelli di Pistoia Eleonora Negri interverrà su Momenti del Novecento musicale in Toscana
  • Giovedì 26 gennaio, ore 21, a Villa Medicea La Magia a Quarrata Susanna Ragionieri parlerà su Una città appartata ma non periferica: percorso nell’arte pistoiese del Novecento

[comune quarrata]

Vedi: brochure-900

Parlane sui Social Network

Articoli correlati

Scrivi una risposta

Devi essere Registrato per scrivere commenti.