23012017in evidenza:

ceppo parking. DEVONO PAGARE ANCHE I DONATORI DI SANGUE?

di LORENZO CRISTOFANI
Prima, presentando il foglio del donatore, un operatore alzava la sbarra: ora, con i parcometri automatici, come sarà garantito il parcheggio?
Parcheggio ex Ceppo lungo viale Matteotti

Pistoia. Parcheggio ex Ceppo lungo Viale Matteotti

PISTOIA. Dal 15 gennaio entrerà nuovamente in funzione il parcheggio Ceppo di viale Matteotti, per decenni a servizio del vecchio ospedale.

L’area appartiene alla Ausl, che l’ha data in comodato gratuito al Comune. Spetterà così a palazzo di Giano gestire i 217 posti auto e riscuotere le tariffe della sosta.

Il comunicato ufficiale dell’amministrazione evidenziava bene il nuovo scenario (vedi: Parcheggio del Ceppo. La gestione passerà al Comune) in cui con un solo € si potrà sostare dalle 8 alle 15 e dalle 15 alle 20.

C’è però un problema, semplice,  che si riassume così: i donatori di sangue e di plasma che si recano al Centro Trasfusionale avranno ancora garantita la sosta di cortesia al parcheggio Ceppo o la dovranno pure pagare?

A livello regionale tra le Asl e l’Avis, la più organizzata e radicata associazione di donatori, esistono una serie di convenzioni e accordi per la sosta gratuita di chi si reca al centro trasfusionale: con la vecchia gestione del parcheggio Ceppo bastava mostrare un foglio rilasciato e l’operatore a presidio della sbarra la alzava. Ora, con le nuove macchinette automatiche, come funzionerà?

Macchinetta parcometro al parcheggio del Ceppo, Pistoia

Pistoia. Macchinetta parcometro al parcheggio del Ceppo

Al nuovo ospedale di Lucca, ad esempio, è presente un’attrezzatura digitale che consente al Centro Trasfusionale di «annullare» il ticket ritirato dal donatore all’ingresso del parcheggio (vedi: Parcheggio gratis a Lucca).

A onor della cronaca in tutta la Toscana solo Pescia fa eccezione: là i donatori pagano, e cara, la sosta, nonostante le convenzioni pattuite a livello regionale. Ma evidentemente al locale presidente Avis, Emanuele Cutsodontis (a cui andrebbero chieste eventuali spiegazioni), la circostanza va bene.

In ogni caso la nuova gestione del Ceppo si avvicina e al nutrito e generoso popolo dei donatori pistoiesi servono risposte concrete. Comune e Asl troveranno dei posti riservati magari nell’area della dialisi, con accesso da piazza del Carmine? Si troverà un sistema digitale per rispettare gli accordi regionali e non lasciare la sosta a carico di chi dona il proprio sangue?

La risposta, chiara, la devono dare il Sindaco Bertinelli, a nome del Comune gestore del parcheggio, e  i dirigenti dell’Asl Toscana centro (video La Gabbia: “L’aggiornamento dei dirigenti Asl? Nella Spa”).

Non certo a noi, ma a tutti quei volontari che si impegnano a raggiungere l’autosufficienza trasfusionale regionale e mantengono in piedi quell’eccellenza sanitaria dei farmaci plasmaderivati.

[Lorenzo Cristofani]

Parlane sui Social Network

Articoli correlati

Una risposta to "ceppo parking. DEVONO PAGARE ANCHE I DONATORI DI SANGUE?"

Scrivi una risposta

Devi essere Registrato per scrivere commenti.